La locandina del film "Australia"

Australia

Australia

NAZIONE:

Usa, Australia, Gran Bretagna

Anno:

2008

Durata:

165 min

Formato:

col

Una scena di "Australia"

L'inglese Sarah Ashley (Nicole Kidman) decide di raggiungere il marito in Australia per convincerlo a vendere la loro tenuta di bestiame Faraway Downs. Ad attendere la nobildonna nella terra dei canguri ci sarà, oltre all'affascinante mandriano Drover (Hugh Jackman), anche una triste sorpresa.

Con Australia Baz Luhrmann cerca di rendere omaggio alla sua patria, ma lo fa nella maniera sbagliata. Polpettone pseudo storico che si rifugia ben presto nel sentimentalismo più smielato, il film vorrebbe essere un affascinante affresco dell'outback australiano ma, in realtà, non va oltre la cartolina illustrata. Luhrmann pretende di mantenere in primo piano la storia d'amore tra Drover e Lady Ashley e, in particolare, il loro tenero rapporto con Nallah, bambino meticcio disprezzato dalla società proprio per le sue origini miste, confezionando una pellicola profondamente disordinata e noiosa. Non un kolossal, non un film sentimentale, non una rievocazione d'epoca, non un'epopea avventurosa. Patinato all'inverosimile, con una caratterizzazione dei personaggi da soap-opera, in cui i cattivi hanno solo lati negativi e i buoni solo lati positivi. Belle le carrellate che accarezzano il paesaggio mozzafiato, ma, per questo, esistono i documentari del National Geographic.

Nei cinema

In TV

In streaming