La locandina del film "Ballerina"

Ballerina

Ballerina

GENERE:

Animazione

NAZIONE:

Francia, Canada

Anno:

2016

Durata:

89 min

Formato:

col

Anni Ottanta dell’Ottocento, Francia. La giovanissima Félicie sogna di danzare al Teatro dell'Opera di Parigi: insieme all'amico Victor, fuggirà dall’orfanotrofio in cui si trovano per raggiungere la capitale e provare a realizzare le proprie aspirazioni.

Classico racconto di formazione, con al centro il messaggio di credere sempre nei propri sogni, Ballerina è un film d’animazione piuttosto modesto, discreto nella tenuta narrativa ma privo di guizzi degni di nota. I due registi Eric Summer e Éric Warin (quest’ultimo aveva lavorato come assistente animatore ad Appuntamento a Belleville di Sylvain Chomet) sono alla loro prima prova per il grande schermo e non vogliono rischiare troppo, limitandosi a una messinscena ordinata ma poco audace e a svolgere il loro compitino per raggiungere una sufficienza stiracchiata. Di produzione franco-canadese, il film non riesce a staccarsi nel tratto visivo dai prodotti medi del cinema d’animazione commerciale (quello americano, in primis) e finisce per risultare un’operazione godibile e nulla più, con personaggi di contorno che sono scritti meglio dei due giovani protagonisti.

Nei cinema

In TV

In streaming