La locandina del film "Cars 3"

Cars 3

Cars 3

GENERE:

Animazione

NAZIONE:

Usa

Anno:

2017

Durata:

102 min

Formato:

col

REGISTI:

Brian Fee

Saetta McQueen non ha più lo smalto di un tempo: pur avendo vinto svariate volte la Piston Cup, infatti, il campione delle corse automobilistiche deve fare i conti col tempo che passa e con un nuovo arrivato spaccone e sicuro di sé, Jackson Storm, che potendo contare su una prestanza e una velocità ben più all’avanguardia del povero Saetta lo costringerà a meditare il ritiro e a porsi delle serie domande sul suo futuro da pilota…

Sequel di Cars 2 (2011), il terzo capitolo del franchise Pixar dedicato alle automobili prova a premere sul pedale dell’acceleratore e a guadagnare una marcia in più rispetto ai due film precedenti, puntando sulla componente crepuscolare e sulla riflessione legata al tempo che passa. I temi affrontati da questo nuovo episodio delle avventure di Saetta McQueen sono l’importanza di interrogarsi sui propri limiti e il bisogno di confrontarsi con sé stessi in rapporto al mutamento delle proprie possibilità e abilità. Un discorso che investe naturalmente anche le ambizioni, i desideri e i sogni e che appare piuttosto educativo e acuto non solo per i più piccoli ma anche per un pubblico più adulto, che può facilmente immedesimarsi in Saetta McQueen, nelle sue inadeguatezze e nel suo tentativo di continuare ad avere accanto le persone giuste, dalla storica fidanzata Sally Carrera a una nuova allenatrice, Cruz Ramirez, che gli fornisca nuovi stimoli e una ritrovata spinta, specie dopo uno spiacevole e scoraggiante episodio. L’insieme è ritmato e godibile, con una sapiente spruzzata di girl power e un design delle corse che appare piuttosto elettrizzante e curato, anche rispetto ai due film precedenti. Molte situazioni di scrittura e svariati passaggi della storia sanno però tremendamente di già visto e il tutto risulta ben presto stantio e prevedibile, oltre che, stringi stringi, rivolto prevalentemente a un target prettamente infantile. Si rivede Doc Hudson, mentore di Saetta ancora una volta doppiato da Paul Newman attraverso vecchie registrazioni della sua voce ripescate ad hoc, mentre le new entry potevano essere decisamente più incisive è memorabili. Per Cars 3, decisamente in linea con i due film che l’hanno preceduto e non certo tra le punte di diamante della Pixar, Lasseter, che aveva diretto da solo il primo film e co-diretto il secondo con Brad Lewis, lascia spazio in solitaria a Brian Fee, suo fidato collaboratore e già responsabile degli storyboard della saga fin dall’inizio: un avvicendamento decisamente privo di sussulti. Tra le voci italiane anche il rapper J-Ax, scatenato speaker della corsa.

Nei cinema

Dal 14 settembre 2017

In TV

In streaming