Colpo grosso al drago rosso – Rush Hour 2

Rush Hour 2

GENERE:

Azione, Commedia, Giallo

NAZIONE:

Usa, Hong Kong

Anno:

2001

Durata:

90 min

Formato:

col

Il detective Lee (Jackie Chan) e James Carter (Chris Tucker), dopo le avventure di Los Angeles, sono chiamati a un nuovo caso: mentre si trovano in vacanza a Hong Kong, un attentato all'ambasciata statunitense provoca la morte di alcuni agenti. Per i due è tempo di tornare in azione.

Dopo aver tentato la via del drammatico con The Family Man (2000), Brett Ratner torna tra le mura sicure del colpo grosso al botteghino e degli incassi facili proponendo un fiacco seguito di Rush Hour – Due mine vaganti (1998), di cui si sentiva ben poco il bisogno. Gli ammiccamenti al primo capitolo sono l'ingrediente principale di un prodotto che poggia su una sceneggiatura dozzinale, che ricerca le risate con mezzucci talvolta scadenti e demenziali, andando a ricalcare mestamente quanto già fatto in precedenza in maniera irritante e stucchevole. Riproporre Michael Jackson e i Beach Boys è il richiamo più evidente alla prima pellicola, del quale si riprende un canovaccio di fondo i cui ingredienti basici sono azione, inseguimenti e arti marziali. Il tutto depositato nelle mani sicure della coppia Jackie Chan-Chris Tucker, la cui alchimia, quantomeno sufficiente, è l'unico reale elemento di interesse.

Nei cinema

In TV

In streaming