La locandina del film "Happy Feet 2"

Happy Feet 2

Happy Feet Two

GENERE:

Animazione

NAZIONE:

Australia

Anno:

2011

Durata:

100 min

Formato:

col

I pinguini Mambo e Gloria hanno avuto un piccolo, Erik, che fatica a trovare il proprio posto nella società antartica. Per questo, scappa dal branco e si troverà vittima di una serie di disavventure.

Tornano le avventure di Mambo dopo il successo del primo Happy Feet (2006). Rispetto al (comunque mediocre) precedente, la trama perde di mordente e i numeri musicali, che nel primo capitolo costituivano uno dei punti di forza, sono per la maggior parte pedanti e noiosi. Tecnicamente è ben fatto: l'unione tra live action e animazione è visivamente curato, ma la sceneggiatura è scritta con i piedi e non quelli allegri del protagonista. Il messaggio ecologista, ben marcato nel primo episodio, si riduce a un argomento presente solo tra le righe. Anche i nuovi personaggi, inoltre, non convincono: l'inserimento dei due krill, ispirati a Scrat della serie de L'era glaciale, non funziona perché, a differenza del pestifero scoiattolo preistorico, risultano soltanto delle macchiette tediose e ben poco divertenti.

Nei cinema

In TV

In streaming