La locandina del film "Libere disobbedienti innamorate – In Between"

Libere disobbedienti innamorate – In Between

Bar Bahr

GENERE:

Drammatico

NAZIONE:

Israele, Francia

Anno:

2016

Durata:

96 min

Formato:

col

Cosa fanno tre ragazze arabe a Tel Aviv? Fanno quello che farebbero tutte le ragazze del mondo: cercano di costruire il perimetro dentro cui affermare la propria identità. Amano, ridono, piangono, inseguono desideri, inciampano, si rialzano…

Opera prima di Maysaloun Hamoud, la pellicola si concentra proprio su tre ragazze, coinquiline che lottano contro la società araba patriarcale e contro il conservatorismo: da Leila, un avvocato che preferisce essere single che stare con un fidanzato che non la capisce, a Salma, una DJ omosessuale, fino a Noor, una studentessa musulmana fidanzata con un fanatico che non apprezza l’emancipazione di Leila e Salma. Impegnato lungometraggio al femminile, il film mostra con credibilità e discreto rigore narrativo la necessità delle donne arabe di staccarsi dalle loro origini, dalle regole vetuste che controllano la loro esistenza, dal maschilismo imperante e dalla solidarietà come modo per combattere le discriminazioni. La regia è acerba, non ci sono grandi guizzi e si opta per qualche scorciatoia narrativa di troppo, ma il film riesce comunque spesso a centrare l’obiettivo e funziona la caratterizzazione delle tre protagoniste. Il risultato resta altalenante, anche a causa di qualche ridondanza di troppo, ma essendo un’opera prima ci si può accontentare, soprattutto se si è interessati all’argomento.

Nei cinema

In TV

In streaming