La locandina del film "Manifesto"

Manifesto

Manifesto

GENERE:

Drammatico

NAZIONE:

Germania, Australia

Anno:

2015

Durata:

95 min

Formato:

col

REGISTI:

Julian Rosefeldt

ATTORI:

Cate Blanchett

Il Manifesto del Partito Comunista raccontato da un homeless, i motti dadaisti recitati da una vedova a un funerale, il Dogma 95 descritto da una maestra ai suoi alunni, e così via: 13 personaggi diversi (tutti interpretati da Cate Blanchett) calati in uno scenario differente celebrato attraverso intensi monologhi.

Rielaborando l'installazione artistica da lui stesso ideata e realizzata nel 2015, Julian Rosefeldt dà vita a un film complesso e astratto, una sorta di mosaico animato da numerosi personaggi portavoce di altrettanti movimenti artistici. Non si contano i riferimenti all'arte e alla critica letteraria, che vanno a coronare con attitudine volutamente intellettualistica un progetto già di per sé molto ambizioso e autoreferenziale: Rosefeldt non scende a patti con lo spettatore, preferendo stimolarlo e provocarlo sotto ogni punto di vista per creare la sensazione di disagio proprio dei manifesti chiamati in causa. Cate Blanchett è strepitosa in ogni ruolo, eppure difficilmente l'operazione riesce a colpire nel segno, dimostrandosi molto più interessante e riuscita nella dimensione individuale che in quella collettiva. Manifesto quindi, pur sprigionando tutta la sua potenza visiva grazie a sequenze davvero sorprendenti, rimane un esercizio di stile poco coinvolgente o emozionante, utile per pubblicizzare l'installazione artistica originale, assai meno efficace nella sua dimensione cinematografica.

Nei cinema

Dal 23 ottobre 2017

In TV

In streaming