La locandina del film "Murderock – Uccide a passo di danza"

Murderock – Uccide a passo di danza

GENERE:

Thriller

NAZIONE:

Italia

Anno:

1984

Durata:

93 min

Formato:

col

Una scena di "Murderock – Uccide a passo di danza"

Un misterioso assassino miete vittime tra le allieve di una scuola di ballo di New York. Le indagini condotte dalla polizia, in collaborazione con l'insegnante Candice Norman (Olga Karlatos), sembrano non portare alcun frutto, fino a un inaspettato colpo di scena.

A distanza di due anni dal sanguinario e disturbante Lo squartatore di New York (1982), Fulci torna ad ambientare un thriller nella Grande Mela, ma con un approccio estetico differente. Esauritosi il filone di espressionismo splatter che ne caratterizza la produzione horror a cavallo tra gli anni '70 e '80, il regista romano rinuncia quasi completamente a sequenze violente grondanti di sangue, preferendo una messinscena insolitamente curata nel ricreare un'atmosfera angosciante e opprimente, segnata dal consueto radicale pessimismo. L'interno della scuola di danza diventa un ambiente torvo e chiaroscurale, i corridoi bui rimandano a strade senza via di uscita che imprigionano le belle protagoniste. Efficace lo straniante inserimento dei balletti, che assume connotati quasi onirici. Lo svolgimento della narrazione è quanto di più prevedibile si possa immaginare, ma rimane comunque apprezzabile la scelta di Fulci di ripercorrere la strada del giallo, attraverso uno stile differente (e più maturo). Colonna sonora a cura del tastierista inglese Keith Emerson, membro della band Emerson, Lake & Palmer, già collaboratore di Dario Argento per le musiche dell'horror Inferno (1980).

Nei cinema

In TV

In streaming