La locandina del film "Corpo e anima"

Corpo e anima

A Teströl és Lélekröl

GENERE:

Drammatico

NAZIONE:

Ungheria

Anno:

2017

Durata:

116 min

Formato:

col

All'interno della quotidianità lavorativa di un mattatoio di Budapest, il direttore responsabile Endre (Géza Morcsányi) cerca di stringere un rapporto sempre più intimo con Mária (Alexandra Borbély), la nuova ispettrice per il controllo qualità. Quando scoprono di condividere letteralmente lo stesso sogno ogni notte, iniziano ad avvicinarsi sempre più, pur conservando il loro carico di paure e insicurezze.

Una love story bizzarra, sghemba e velata di magico incanto, che vede protagoniste due figure atipiche per uno scenario classico in cui sono i sentimenti in primo piano. La lieve menomazione fisica di Endre e il forte blocco psicologico di Mária, ragazza pura segnata da un evidente impasse verso il contatto umano, restituiscono l'idea di un contesto in cui i sentimenti devono farsi largo attraverso l'anomalia, le difficoltà e la più intima sofferenza. Una parabola calata nel quotidiano che contrappone reale e immaginario, uomo e animale, repressione e desiderio. Decisamente riuscita la resa cinematografica del sogno condiviso, così come il parallelismo tra la vita vissuta e il doloroso cammino delle bestie pronte al macello, riprese senza sconti anche nelle fasi più scioccanti. Molto prolissa, invece, la parte centrale della vicenda, quando alcuni personaggi secondari (la psicologa su tutti) occupano la scena senza risultare funzionali all'economia del film. Un'opera apprezzabile ma imperfetta, che spazia tra i registri in maniera non sempre convincente e tende a ripetere le stesse dinamiche di rapporto tra i due protagonisti in maniera un po' pedante. Efficaci la sequenza di apertura e il finale catartico. Premiato, un po' generosamente, con l'Orso d'oro al Festival di Berlino.

Prossimamente al cinema

Dal 4 gennaio 2018

In TV

In streaming