La locandina del film "Planet of the Apes – Il pianeta delle scimmie"

Planet of the Apes – Il pianeta delle scimmie

Planet of the Apes

Una scena di "Planet of the Apes – Il pianeta delle scimmie"

L'astronauta Leo Davidson (Mark Wahlberg) si schianta su un pianeta popolato da scimmie antropomorfe che schiavizzano gli esseri umani. Venduto come schiavo, incontrerà la dolce Ari (Helena Bonham Carter), attivista per i diritti degli uomini: insieme guideranno la rivolta contro il malvagio generale Thade (Tim Roth).

Remake dell'omonimo film del 1968 con Charlton Heston, Planet of the Apes – Il pianeta delle scimmie è sicuramente il meno “burtoniano” tra i titoli firmati dal regista. A partire dalla scelta sbagliata dell'inespressivo protagonista, il film non riesce mai a decollare veramente. Poco a suo agio con le leggi del kolossal, Burton non riesce a fare sua la materia, pur provando a inserire una riflessione sulla diversità a lui cara (Ari si innamora di Leo). Il risultato è un film che funziona solo a tratti, dotato di un discreto ritmo ma incapace di regalare veri guizzi o di dare nuova linfa a una vicenda che verrà nuovamente ripresa (sotto forma di reboot) nel 2011 con L'alba del pianeta delle scimmie.

Nei cinema

In TV

In streaming