Durante le vacanze, Ned (Bryan Cranston), un iperprotettivo ma amorevole padre, va a visitare insieme alla famiglia sua figlia (Zoey Deutch) a Stanford. Qui però conosce anche il fidanzato di lei: Laird (James Franco), un giovane miliardario sboccato e pieno di sé. Ned non può digerirlo e quando capisce che Laird ha intenzione di fare a sua figlia la fatidica proposta le cose si complicheranno ulteriormente…

Sciocca commediola incentrata su un classico cliché del genere: padre e fidanzato della figlia che parlano due lingue diverse e finiscono per trasformarsi in rivali. Dopo aver co-firmato la sceneggiatura di Ti presento i miei (2000) di Jay Roach, John Hamburg dirige una pellicola che ricalca buona parte della struttura di quel film, regalando ben poche sorprese anche a causa di una messinscena a dir poco scolastica. Qualche gag può fare anche sorridere, ma l’idea è talmente abusata e l’andamento narrativo talmente prevedibile che divertirsi è quasi impossibile. Meglio Bryan Cranston di James Franco, ma complessivamente anche i due protagonisti sembrano crederci poco. Alla scrittura del soggetto ha partecipato Jonah Hill, mentre tra i produttori figurano Ben Stiller e Shawn Levy, rispettivamente attore e regista della trilogia di Una notte al museo.

Prossimamente al cinema

Dal 26 gennaio 2017

In TV

In streaming