La locandina del film "The River Wild – Il fiume della paura"

The River Wild – Il fiume della paura

The River Wild

Una scena di "The River Wild – Il fiume della paura"

Per festeggiare il decimo compleanno del figlio Roarke (Joseph Mazzello), Gail (Meryl Streep) e Tom (David Strathairn) vanno insieme al piccolo a fare rafting tra le rapide di un Canyon. Incontrano per strada Wade (Kevin Bacon) e Terry (John C. Reilly), inizialmente amichevoli, ma in realtà pericolosi latitanti che rendono la loro vacanza un incubo.

Film d'avventura che mette in evidenza un ambiguo ma soprattutto negativo rapporto tra l'uomo e la natura (la valle del fiume Kootenay in Montana) in cui risaltano la fotografia di Robert Elswit e la colonna sonora di Jerry Goldsmith e poco altro. Un figlio mal riuscito del genere thriller ‘naturalistico' fondato da John Boorman con Un tranquillo week-end di paura (1972), del quale non ha né la violenza, né il terrore, né la prepotenza muscolare, né il sottotesto sociologico, né tantomeno l'impatto visivo. Il ritmo spedito e la crescente angoscia sono comunque riusciti, tanto da far dimenticare i notevoli e continui errori di narrazione o continuità. Il migliore, nel buon cast, è Kevin Bacon.

Nei cinema

In TV

In streaming