La locandina del film "Lo sceriffo senza pistola"

Lo sceriffo senza pistola

The Boy From Oklahoma

Una scena di "Lo sceriffo senza pistola"

Timido aspirante avvocato, Tom Brewster (Will Rogers jr.) viene eletto sceriffo un po' casualmente. Nonostante non sia proprio il suo lavoro, Brewster riesce a far bene il suo dovere e a conquistare il cuore di una bella ragazza (Nancy Olson).

Western banalissimo che porta avanti un messaggio già stantio all'epoca: anche chi è in apparenza poco talentuoso (il neo-sceriffo protagonista non sa sparare) può raggiungere i suoi obbiettivi. Zuccheroso e incerto dal punto di vista drammaturgico, Lo sceriffo senza pistola è fatto con lo stesso stampino utilizzato per tanti altri lungometraggi dell'epoca. Sostanzialmente inutile, è tra i titoli meno avvincenti della ricca filmografia di Michael Curtiz (Casablanca del 1942 è uno dei suoi lavoro più importanti), poco aiutato da una sceneggiatura superficiale e da un cast svogliato.

Nei cinema

In TV

In streaming