La locandina del film "Il segreto"

Il segreto

The Secret Scripture

GENERE:

Drammatico

NAZIONE:

Irlanda

Anno:

2016

Durata:

108 min

Formato:

col

Confinata da oltre 50 anni in un ospedale psichiatrico, Roseanne McNulty (Vanessa Redgrave da anziana, Rooney Mara da giovane) sta scrivendo in segreto la sua biografia. In essa viene raccontata la sua storia, avvenuta nel corso della Seconda Guerra Mondiale: il matrimonio con un militare nordirlandese, il suo ricovero, la terribile accusa di infanticidio che le castrò l’esistenza. Il dottor Greene (Eric Bana), psichiatra, si interessa al caso della donna. La verità verrà a galla…

Insulso minestrone di stucchevole retorica e colpi di scena, costantemente sbilanciato sul baratro del kitsch e gravato da un approccio dilettantesco alla materia trattata. Il regista irlandese Jim Sheridan, sei anni dopo il suo ultimo Dream House (2011), maldestro horror da lui stesso abiurato, torna dietro la macchina da presa per ostinarsi a parlare dei segreti e dell’anima buia del proprio paese: il risultato è però un melodramma, tratto dal best seller omonimo di Sebastian Barry, costantemente privo della giusta misura e di ogni verosimiglianza, che si concede il lusso scriteriato e sconcertante di inanellare in maniera posticcia una svolta narrativa dietro l’altra, privando il prodotto finale di ogni peso politico e spingendolo alle soglie del risibile. La messa in scena, patinata ed eccessivamente controllata tanto negli aspetti più macabri quanto in quelli più lievi e inevitabilmente stonati, è a dir poco lacunosa e la dimensione da requisitoria anticlericale è tagliato con l’accetta. Rooney Mara è alle prese con una delle performance più imbambolate ed evitabili della sua carriera (il suo personaggio, in origine, doveva essere interpretato da Jessica Chastain). Da evitare tassativamente e disastroso a più livelli. Imbarazzante il titolo italiano, omonimo della popolare fiction di Canale 5. Presentato alla Festa del cinema di Roma 2016.

Nei cinema

In TV

In streaming