La locandina del film "The Square"

The Square

The Square

GENERE:

Drammatico

NAZIONE:

Svezia, Danimarca, Usa, Francia

Anno:

2017

Durata:

142 min

Formato:

col

Una scena di "The Square"

Christian (Claes Bang) è il curatore di un museo di arte contemporanea, divorziato dalla moglie e padre di due bambine. Dopo essere stato derubato per strada, spinto dal desiderio di trovare l'autore del reato, si troverà coinvolto in una surreale sequela di eventi che sembrano portarlo progressivamente a perdere il controllo della propria vita.

Dopo il riuscito Forza maggiore (2014), Ruben Östlund torna a lavorare sul rapporto causa-effetto e sulle conseguenze imprevedibili che un evento apparentemente innocuo potrebbe scatenare. Lo fa con un film ostico e privo di baricentro, che costituisce una sfida costante per lo spettatore, continuamente destabilizzato dalla varietà dei registri toccati e dalla tendenza a veicolare il racconto tramite macrosequenze apparentemente slegate tra loro. Un'opera che cerca di porsi essa stessa, in maniera per certi versi coraggiosa, come una installazione artistica, riflettendo, spesso con una buona dose di narcisismo, sul confine che separa la provocazione dall'arte concettuale. The Square rimane però un oggetto impalpabile, decisamente discutibile seppur ipnotico e affascinante. Un azzardo cinematografico sbilanciato anche nel ricorso al grottesco, in molte sequenze fine a se stesso, e appesantito da una estenuante dilatazione narrativa. Un film che è possibile respingere in toto dal punto di vista teorico, forte però di un approccio originale che non può lasciare indifferenti. Il talento di Östlund si respira a pieni polmoni, ma nel complesso il film rimane una mezza occasione sprecata. Generosa Palma d'oro al Festival di Cannes 2017.

Prossimamente al cinema

Dal 9 novembre 2017

In TV

In streaming