La locandina del film "La storia dell'amore"

La storia dell'amore

The History of Love

NAZIONE:

Francia, Canada, Romania, Usa

Anno:

2016

Durata:

134 min

Formato:

col

Un aspirante scrittore polacco, Léo (Derek Jacobi), e il suo libro La storia dell’amore sono al centro di questa stramba avventura, che spazia dalla Polonia rurale durante l’occupazione nazista a una New York contemporanea dove si incrociano i destini di due donne, entrambe di nome Alma (Gemma Arterton e Sophie Nélisse). Una è "la donna più amata del mondo", protagonista e musa ispiratrice del libro di Léo, l’altra è una ragazzina newyorkese alla ricerca di se stessa che al libro deve il suo nome.

Il regista Radu Mihaileanu riprende i temi del nazismo e dell’antisemitismo già trattati in Train de vie – Un treno per vivere (1998), ma senza la caratteristica inventiva e originalità del film precedente, creando un intreccio narrativo inutilmente complesso e ridondante (davvero eccessivo l'utilizzo di flashback e flashforward, che hanno sullo spettatore il medesimo effetto di uno zapping convulsivo che porta a un continuo disorientamento temporale). La storia narrata, edulcorata e retorica, non riesce mai ad appassionare e i personaggi sono abbastanza bidimensionali, eccezion fatta per Bruno, ‘singolare’ amico di Léo, interpretato in modo magistrale dall’attore Elliot Gould. Tratto dal best-seller The History of Love della scrittrice Nicole Krauss.

Nei cinema

In TV

In streaming