La locandina del film "Il palazzo del Viceré"

Il palazzo del Viceré

Viceroy's House

GENERE:

Drammatico, Storico

NAZIONE:

Gran Bretagna, India

Anno:

2017

Durata:

106 min

Formato:

col

Una scena di "Il palazzo del Viceré"

1947. Dopo 300 anni il dominio dell'Impero Britannico in India si avvicina alla fine. Ad accompagnare la delicata transizione del Paese verso l'indipendenza è il nipote della Regina Vittoria, Lord Mountbatten (Hugh Bonneville), che con la moglie e la figlia si stabilisce per sei mesi nel Palazzo del Viceré a Delhi.

Presentato fuori concorso al Festival di Berlino 2017, Il palazzo del viceré è un polpettone storico che racconta il tramonto di un Impero con enfasi, ma senza l’adeguato respiro spettacolare. A un’epica che annoia più che coinvolgere si aggiungono messaggi di denuncia e militanza politica, inerenti all’ostilità tra le diverse comunità religiose: la mediazione tra induisti, musulmani e sikh appare impossibile e si racconta il conflitto che sfocia nella cosiddetta “partition” fra India e Pakistan. Le vicende interne al Palazzo si mescolano con quelle sociali e politiche all’esterno, senza però il giusto equilibrio e la pellicola finisce presto per girare a vuoto e non interessare come avrebbe voluto. Gurinder Chadha, nota per Sognando Beckham (2002), non ha la mano per incidere e gli spunti di contenuto che vorrebbe portare avanti rimangono poco pregnanti e ancor meno capaci di scuotere. Anche il cast non s’impegna a dovere.

Nei cinema

In TV

In streaming