La pecora nera
2010
Mubi
Paese
Italia
Genere
Drammatico
Durata
93 min.
Formato
Colore
Regista
Ascanio Celestini
Attori
Ascanio Celestini
Giorgio Tirabassi
Maya Sansa
Alessia Bernardi
Luisa De Santis
Luigi Fedele
Mauro Marchetti
Alessandro Marverti
Nicola (Ascanio Celestini) è nato nei favolosi anni Sessanta ed è vissuto in una famiglia particolare: la madre è internata in un ospedale psichiatrico, il padre (Nicola Rignanese) è severo con lui e la nonna (Barbara Valmorin), a cui è molto legato, è una semplice contadina. Disorientato dalla mancanza di riferimenti, si troverà a passare sempre più tempo nella casa di cura dove è ricoverata la mamma.

Ascanio Celestini porta la sua opera teatrale omonima sul grande schermo, puntando allo stile sognante e a tratti assurdo che lo contraddistingue e fondendo una trama poetica con un excursus sull'approccio italiano alla malattia mentale dagli anni Sessanta a oggi. La trasposizione, interessante solo a tratti, non riesce però a emanciparsi dal legame con il teatro e ne sconta il passaggio, evidente nei monologhi di commento e nella canzone ripetuta come un mantra. La regia non prende una posizione netta sul percorso che intende perseguire, se la follia nascosta nella società o se l'analisi della situazione delle case di cura, e resta in bilico perdendo l'occasione di fondere un cinema di denuncia con la poesia di una visione alternativa. Alcuni dialoghi, però, colpiscono nel segno e il ritmo è più che discreto. Presentato in concorso alla 67ª Mostra di Venezia.
Maximal Interjector
Browser non supportato.