News
Quentin Tarantino, due libri in arrivo: l'ampliamento di C'era una volta a... Hollywood e Cinema Speculation: tutti i dettagli
Quentin Tarantino ha firmato un contratto con la casa editrice HarperCollins per due libri
 
Il primo è l’esordio nella fiction letteraria di Tarantino e sarà un ampliamento di C’era una volta a… Hollywood: la novelization del film esplorerà il passato e il futuro dei personaggi di Leonardo DiCaprio e Brad Pitt, che nel film erano la star di western televisivi Rick Dalton e lo stunt e sua controfigura Cliff Booth. Il libro, nello stile dei romanzi che in passato accompagnava l'uscita dei film e dei quali Tarantino era un fan e un avido lettore fin da ragazzo, uscirà direttamente in edizione tascabile nell’estate del 2021, oltre che come e-book e audiolibro. In autunno arriverà anche una versione deluxe con copertina rigida.



L'altro è un’opera di saggistica, Cinema Speculation, in cui Tarantino prenderà come modello la storica critica cinematografica del New Yorker da lui amata, Pauline Kael. Cinema Speculation è descritto dall’editore come una “un'immersione profonda nei film degli anni ’70, un ricco mix di saggi, recensioni, scritti personali, allettanti what if”. In passato, il regista di Knoxville ha più volte dichiarato di non volersi dedicare per sempre alla regia (magari chiudendo a quota dieci film, ma scommettiamo che faticherà a mantenere questo argine) e di non disdegnre affatto l'ide di indirizzare in futuro i suoi sforzi verso i documentari sul cinema e la critica cinematografica. 

Tarantino ha scritto anche una mezza dozzina di episodi della serie fittizia interpretata nel film da Dalton, Bounty Law, e ha espresso il desiderio di dirigerli lui stesso e di farne una serie. La sinossi di C'era una volta a... Hollywood recitava: Hollywood, 1969. L’attore in declino Rick Dalton (Leonardo DiCaprio) e la sua controfigura Cliff Booth (Brad Pitt) devono trovare nuove strade per provare a sopravvivere in un mondo dello spettacolo che sta profondamente cambiando. Roman Polanski (Rafal Zawierucha) e Sharon Tate (Margot Robbie), intanto, si sono da poco trasferiti in una villa sulle colline di Los Angeles proprio accanto a quella dello stesso Rick Dalton.

Nel film Dalton, dopo l'esperienza con Bounty Law, andava in Italia diventando un attore di spaghetti western e recitando in Nebraska Jim del nostro Sergio Corbucci e in titoli come Uccidimi subito Ringo, disse il gringo!. Tutto ciò nel film veniva solo accennato ed espresso a voce (nello split screen in aeroplano tra i due protagonisti, nella fattispecie: lo trovate di seguito riprodotto in una gif), mentre il libro ci permetterà di esplorare più a fondo questo versante della storia.



«Negli anni Settanta i romanzi cinematografici sono stati i primi libri per adulti che sono cresciuto leggendo – ha detto Tarantino – E fino a oggi ho mantenuto un enorme affetto per il genere. Quindi, come appassionato di romanzi cinematografici, sono orgoglioso di annunciare Once Upon a Time in Hollywood, il mio contributo a questo sottogenere letterario spesso emarginato, ma amato. Sono anche entusiasta di esplorare ulteriormente i miei personaggi e il loro mondo in un’impresa letteraria che potrà (si spera) stare accanto alla sua controparte cinematografica».

Fonte: Deadline
Maximal Interjector
Browser non supportato.