News
Berlinale 72 - I membri della giuria guidata da M. Night Shyamalan, da Karim Aïnouz a Ryûsuke Hamaguchi
Annunciati i giurati che assegneranno l’Orso d’Oro e l’Orso d’Argento alla Berlinale 2022 e che vanno ad aggiungersi al già citato presidente di giuria M. Night Shyamalan. Le personalità di spicco del mondo del cinema in questione saranno chiamati a scegliere tra 18 film in Concorso e il vincitore sarà annunciato al Berlinale Palast il prossimo 16 febbraio.

I giurati sono: lo sceneggiatore e artista visivo brasiliano di origini algerine Karim Aïnouz, regista La vita invisibile di Eurídice Gusmão; il franco-tunisino Saïd Ben Saïd, produttore tra gli altri di David Cronenberg, Roman Polanski, Brian De Palma fino all’ultimo Benedetta di Paul Verhoeven; la regista e sceneggiatrice Anne Zohra Berrached; la regista e autrice dello Zimbabwe Tsitsi Dangarembga, autrice del libro Nervous conditions; il regista e sceneggiatore giapponese Ryûsuke Hamaguchi, autore dell'acclamato Drive My Car, fresco di Golden Globe al miglior film straniero e in predicato per gi Oscar; Connie Nielsen, attrice danese impostatasi a Hollywood.




La sezione Encounters vanta una giuria che sceglierà i premi come miglior film e miglior regista, oltre a un riconoscimento speciale della giuria: la content manager Chiara Marañón (Spagna), l'artista e regista Ben Rivers (Regno Unito) e il produttore, sceneggiatore e regista Silvan Zürcher ( Svizzera).




 18 opere prime delle sezioni Competition, Encounters, Panorama, Forum, Generation e Perspektive Deutsches Kino concorreranno invece per il GWFF Best First Feature Award. Il premio sarà assegnato da una giuria composta da: l’italiana Gaia Furrer, a capo della sezione veneziana delle Giornate degli Autori, Vimukthi Jayasundara (Sri Lanka) e Shahrbanoo Sadat (Afghanistan).