Drive My Car
Doraibu mai kā
2021
In sala
dal 23/09
Paese
Giappone
Genere
Drammatico
Durata
179 min.
Formato
Colore
Regista
Ryusuke Hamaguchi
Attori
Hidetoshi Nishijima
Tōko Miura
Masaki Okada
Reika Kirishima
Un attore e direttore teatrale (Hidetoshi Nishijima) si ritrova improvvisamente solo dopo la misteriosa morte della moglie. Un paio d’anni dopo, durante un viaggio di lavoro, l’uomo, non ancora ripresosi dalla perdita, si troverà a confrontarsi con una ragazza che gli farà da autista.

Nello stesso anno di Wheel of Fortune and Fantasy, Hamaguchi firma una pellicola tratta da un racconto di Haruki Murakami, con tante influenze che provengono da Cechov, messo in scena dal regista durante la narrazione. Aperto da un’immagine di grandissima suggestione visiva, Drive My Car parte bene e prosegue meglio, forte di una struttura drammaturgica solidissima e di una messinscena rigorosa e raffinata, che mostra il talento del regista giapponese, qui alla prova della sua definitiva maturità. Ragionando sul confine tra realtà e finzione, Hamaguchi fa un grande omaggio alla forza del cinema, intrecciando dinamiche narrative che danno vita a un copione liberissimo, doloroso e di grande potenza contenutistica. Utilizzando linguaggi diversi (compreso quello dei segni) il film riesce a trasmettere grandi emozioni attraverso i silenzi, empatia per i personaggi attraverso pochi sguardi, riflessioni sull’elaborazione del lutto sussurrando e mai urlando le sue idee. Un film importante, presentato in concorso al Festival di Cannes 2021.  
Maximal Interjector
Browser non supportato.