La meccanica delle ombre
La mécanique de l'ombre
2016
Paesi
Belgio, Francia
Generi
Thriller, Azione
Durata
88 min.
Formato
Colore
Regista
Thomas Kruithof
Attori
François Cluzet
Alba Rohrwacher
Denis Podalydès
Sami Bouajila
Duval (François Cluzet), contabile ex alcolista, da tempo ha qualche difficoltà a trovare un nuovo posto di lavoro. Così, quando una misteriosa organizzazione gli chiede di trascrivere delle intercettazioni telefoniche, accetta senza porre domande: rimarrà invischiato in un pericoloso intrigo che vede coinvolti i servizi segreti e le alte sfere del governo francese. Opera prima del belga Thomas Kruithof, La meccanica dell’ombra è un thriller di media fattura, piacevole da seguire ma poco originale e non sempre coinvolgente al punto giusto. Fatta eccezione per un azzeccato finale che si collega alla contemporaneità, il film segue dinamiche e piste narrative che sembrano uscite dagli anni Settanta, raramente ci si sorprende e, anzi, sono numerosi i passaggi telefonati. Forzato il riferimento all’attuale crisi economica e all’attualità politica francese, grossolana la scrittura dei personaggi secondari, mentre è ben caratterizzato il protagonista a cui presa volto François Cluzet in una parte diversa da quelle in cui siamo abituati a vederlo. La messinscena regge, anche se si gioca sempre su territori piuttosto convenzionali, e la breve durata aiuta quantomeno a non annoiarsi. Si poteva fare di meglio.
Maximal Interjector
Browser non supportato.