La belle époque
La belle époque
2019
In sala
dal 07/11
Paese
Francia
Generi
Commedia, Drammatico
Durata
115 min.
Formato
Colore
Regista
Nicolas Bedos
Attori
Daniel Auteuil
Guillaume Canet
Doria Tillier
Fanny Ardant
Pierre Arditi
Denis Podalydès

Victor (Daniel Auteuil) e Marianne (Fanny Ardant) sono sposati da diversi anni e stanno vivendo un momento di crisi. Quando viene proposto a Victor di rivivere un giorno qualsiasi della sua vita, lui sceglie il momento dell'incontro con la donna che ha sposato, interpretata da un'attrice.

Il regista Nicolas Bedos muove dal rimpianto per delineare i contorni de La belle époque, pellicola incentrata sul racconto di una storia d’amore tormentata e non riconciliata. Dopo aver messo in scena se stesso e la sua co-sceneggiatrice e compagna di vita Doria Teller in Un amore sopra le righe (2017), con risultati decisamente inferiori, Bedos in questo caso compie uno scarto anagrafico e qualitativo in avanti lavorando con due attori di assoluto rilievo del cinema francese: pedine significative nella costruzione di un film sentimentale baciato dalla grazia, dal languore del ricordo e da una malinconia dai contorni fluidi e stimolanti, tutt’altro che ammiccante e di facciata. L’andamento narrativo è sicuramente qua e là altalenante, ma la sincerità di scrittura e di regia sono indubitabili così come l’eccellente prova dei due interpreti, che aggiungono due personaggi sfaccettati alla loro nient’affatto trascurabile galleria di personaggi di assoluto rilievo. Da segnalare anche uno sguardo tutt’altro che ottuso e miope sul passato, grazie al quale la nostalgia si fa veicolo di un’efficace alternanza tra realtà e finzione. Sostenuta, per di più, dalla forza generosa dell’immaginazione. Presentato Fuori Concorso al Festival di Cannes 2019 e alla Festa del Cinema di Roma nello stesso anno. 

Maximal Interjector
Browser non supportato.