Spider
Spider
2002
Paesi
Canada, Gran Bretagna
Genere
Drammatico
Durata
98 min.
Formato
Colore
Regista
David Cronenberg
Attori
Ralph Fiennes
Miranda Richardson
Gabriel Byrne
Lynn Redgrave
ISCRIVITI AL NOSTRO WORKSHOP DEDICATO A DAVID CRONENBERG

Dennis Cleg soprannominato “Spider” (Ralph Fiennes) esce dal manicomio e si stabilisce nella pensione gestita da Mrs. Wilkinson (Lynn Redgrave). Inizierà a rivivere gli avvenimenti della propria infanzia e i rapporti con i genitori (Miranda Richardson e Gabriel Byrne), arrivando a far riemergere dal proprio inconscio una tragica verità.

Viaggio nella mente di uno schizofrenico: David Cronenberg adatta per il grande schermo il romanzo omonimo di Patrick McGrath (che firma anche la sceneggiatura) e procede per associazione, delineando un percorso mentale che si perde tra presente e passato, realtà e fantasia. La macchina da presa si sofferma sui dettagli (le mani del protagonista che si muovono, fremono, scrivono nel frenetico tentativo di ricostruire un puzzle, o una ragnatela) e sembra scavare il volto di Cleg, infatuato e ossessionato dall'ingombrante figura materna presente nei volti di ogni donna (l'amante del padre, la proprietaria della casa di cura). Film tortuoso e difficilmente comprensibile nella stratificazione dei suoi vari significati, caratteristica che ne fa emergere limiti e virtù: in ogni caso, Spider si rivela un'operazione innovativa e, soprattutto, coraggiosa. Straordinarie performance di Fiennes e della Richardson; il “piccolo Spider” è interpretato da Bradley Hall.
Maximal Interjector
Browser non supportato.