Totò e Peppino divisi a Berlino
1962
Paese
Italia
Generi
Comico, Spionaggio
Durata
103 min.
Formato
Bianco e Nero
Regista
Giorgio Bianchi
Attori
Totò
Peppino De Filippo
Nadine Sanders
Luigi Pavese
Robert Alda
Peter Dane
John Karlsen
Nella Berlino da poco divisa dal muro, Antonio La Puzza (Totò) è a sua insaputa il sosia dell'ammiraglio tedesco Attila Canarinis, ricercato per crimini di guerra. Il protagonista ne passerà di tutti i colori insieme all'altro emigrante partenopeo Peppino Pagliuca (Peppino De Filippo). Una delle ultime collaborazioni tra Totò e Peppino. La coppia è evidentemente stanca, il titolo con rima è quasi la trovata più divertente in una pellicola ben al di sotto degli standard cui i due comici hanno abituato il loro pubblico. Gradevole comunque l'idea della smorfia usata dal personaggio di Totò come vademecum per la vita quotidiana e introdotta nel contesto spionistico quando viene scambiata da americani e russi per un “cifrario” segreto. Per il resto, un lungometraggio debolissimo e da dimenticare.
Maximal Interjector