Cronache di poveri amanti
1954
Paese
Italia
Genere
Drammatico
Durata
107 min.
Formato
Bianco e Nero
Regista
Carlo Lizzani
Attori
Anna Maria Ferrero
Cosetta Greco
Antonella Lualdi
Marcello Mastroianni
Bruno Berellini
Adolfo Consolini
Giuliano Montaldo
Gabriele Tinti
Eva Vanicek
Wanda Capodaglio
Firenze, primavera del 1925. Il giovane Mario (Gabriele Tinti) si trasferisce a vivere in via del Corno, nel quartiere popolare di Santa Croce, dove già risiede Bianca (Eva Vanicek), la ragazza che ama. Le loro vite si intrecciano a quelle degli altri contradaioli, tra i quali l'antifascista Ugo (Marcello Mastroianni); ma le violenze legate al clima politico e sociale stravolgeranno il futuro di tutti. Brilla di vivacità e malinconia il film di Carlo Lizzani, adattamento dell'omonimo romanzo di Vasco Pratolini pubblicato nel 1946. Cronache di poveri amanti racchiude già nel titolo l'idea di speranze di vita e di amori ostacolati e separati da situazioni ed eventi correlati a un periodo storico instabile e conflittuale. Il regista, sulla scia di Pratolini, presenta uno spaccato di vita popolare, fatto di umanità variegata e pulsante, topograficamente collocato nella città di Firenze, ma paradigma delle aspre divisioni ideologiche nascenti nella società italiana degli anni Venti, destinate a sfociare in umane tragedie nei decenni successivi. Influenzato dal neorealismo, Lizzani si concentra sulla veridicità e sulla credibilità dei personaggi, raffigurati nella loro quotidianità; un equilibro che vacilla all'incombere dell'ombra del fascismo, che estende capillarmente il proprio controllo arrivando a spezzare violentemente ogni forma di dissenso. Un suggestivo bianco e nero accompagna l'articolata narrazione, costituita da fatti e gesti semplici e da individui altrettanto comuni. Un film affascinante e ancora oggi capace di colpire a fondo. Spicca nel cast un notevole Marcello Mastroianni. Sceneggiatura di Lizzani, Sergio Amidei, Giuseppe Dagnino e Massimo Mida; musiche di Mario Zafred. Presentato in concorso al Festival di Cannes.
Maximal Interjector
Browser non supportato.