La guerra è dichiarata
La guerre est déclarée
2011
Paese
Francia
Genere
Drammatico
Durata
100 min.
Formato
Colore
Regista
Valérie Donzelli
Attori
Valérie Donzelli
Jérémie Elkaïm
César Desseix
Gabriel Elkaïm
Brigitte Sy
Romeo (Jérémie Elkaïm) e Juliette (Valérie Donzelli) si conoscono per caso, si innamorano e hanno un figlio, Adam, che all'età di un anno e mezzo contrae un tumore al cervello letale e senza possibilità di guarigione. I genitori affronteranno la tragedia in maniera sorprendente. Un film di abbagliante purezza, fin dal titolo, così ironico e sfrontato nel puntare i tacchi di fronte a un dramma incommensurabile, sulla carta impossibile da affrontare non solo con brio e vitalità, ma anche con un solo briciolo di speranza. Valérie Donzelli e Jérémie Elkaïm, che in qualità di coppia anche nella vita reale hanno vissuta direttamente sulla loro pelle la storia narrata nel film e pure in quel caso da protagonisti, abbattono qualsiasi parete tra la vita e lo schermo e immergono loro stessi in un flusso di immagini piene e luminose da qualsiasi prospettiva le si osservi. In realtà, però, fin dai nomi scelti per i protagonisti (gli shakespeariani Romeo e Giulietta), il senso della loro sfida è un altro, ben più alto: “giocare”, talvolta letteralmente, in maniera sfacciata e liberatoria, con la tragedia e con quanto di più pulsante e inebriante la vita abbia da offrire, anche al cospetto di tunnel che appaiono senza ritorno e di situazioni che parrebbero stritolanti e devastanti. Tra realtà e finzione, con una dimestichezza autobiografica che solleva il cuore e la mente, il duo Donzelli-Elkaïm risulta irresistibile e trascinante, ammiccante e tragico, commovente e rigenerante. Un piccolo miracolo di ostinata libertà, che oltre a lavorare sul privato costruisce anche un impianto visivo di ammirevole potenza, capace di inanellare immagini meravigliosamente inclini alle aperture pop e alle infinite divagazioni del sentimento umano. Presentato al Festival di Cannes.
Maximal Interjector
Browser non supportato.