Il momento di uccidere
A Time to Kill
1996
Paese
Usa
Generi
Thriller, Drammatico
Durata
149 min.
Formato
Colore
Regista
Joel Schumacher
Attori
Matthew McConaughey
Samuel L. Jackson
Kevin Spacey
Sandra Bullock
Donald Sutherland
Kiefer Sutherland
In seguito allo stupro della figlia di dieci anni, l'afroamericano Carl Lee (Samuel L. Jackson) uccide a colpi di fucile i responsabili: due razzisti rampolli di una ricca famiglia. L'avvocato Jake Brigance (Matthew McConaughey), aiutato dalla studentessa di legge Ellen Roark (Sandra Bullock), inizia una battaglia legale a difesa di Lee, nel tentativo di fare chiarezza e giustizia. Intanto il fratello di una delle due vittime (Kiefer Sutherland) riorganizza una brigata del Ku Klux Klan, con la quale inizia a minacciare chiunque tenti di difendere il povero Carl Lee. Tratto dall'omonimo romanzo di John Grisham, maestro del genere giudiziario, il film è un macchinoso e tronfio thriller processuale sulla questione razziale (mai debellata) negli Stati Uniti e la vendetta collegata alla pena di morte. Gli intenti sono più che nobili, ma l'impianto smaccatamente mainstream (con tanto di passerella di star più o meno note) e il tono sentenzioso spruzzato di perbenismo portano a un risultato finale più che modesto. Alla sceneggiatura di Akiva Goldsman, che bilancia efficacemente dramma psicologico e suspense, si contrappone una regia dozzinale e tremendamente statica. Buona prova di Matthew McConaughey, impegnato in un ruolo stereotipato ma credibile.
Maximal Interjector
Browser non supportato.