Racconto di primavera
Conte de printemps
1990
Mubi
Paese
Francia
Generi
Commedia, Drammatico, Sentimentale
Durata
108 min.
Formato
Colore
Regista
Eric Rohmer
Attori
Anne Teyssèdre
Hugues Quester
Florence Darel
Eloïse Bennett
Sophie Robin
Insegnante di filosofia alle prime armi, Jeanne (Anne Teyssèdre) sta vivendo un momento di crisi con il fidanzato. A una festa fuori Parigi conosce Natacha (Florence Darel), la quale decide di ospitare la nuova amica nella sua casa di campagna per qualche giorno. Natacha, in cattivi rapporti con Eve (Eloïse Bennett), giovanissima fidanzata del padre (Hugues Quester), invita Jeanne a entrare nelle grazie del genitore.

All'alba dei settant'anni, il lucidissimo Rohmer approda agli anni '90 inaugurando i Racconti delle quattro stagioni, un nuovo ciclo di opere che terminerà nel 1998. Il primo capitolo della tetralogia è una ulteriore variazione sul rapporti di coppia, la fragilità della figura femminile e le sue contraddizioni, già espressi dall'autore francese nei decenni precedenti e, in particolare, nella serie Commedie e proverbi (1981-1987). In un contesto naturale che lascia spazio all'improvvisazione, ciò che conta è la capacità di Rohmer di rinnovare la propria poetica senza stravolgerla, perseguendo un'analisi della "straordinaria quotidianità" delle persone coerente con se stessa ma mai ripetitiva. Come la vita. Amicizia, gelosia, passione e repulsione sono sentimenti sussurrati con fermezza. Bella ambientazione en plein air che richiama la primavera del titolo, con scorci della Val-d'Oise e dell'Île-de-France. Un pizzico di maniera di troppo intacca, in parte, la resa complessiva. Nella colonna sonora Beethoven e Schumann.
Maximal Interjector
Browser non supportato.