The Report
The Report
2019
Paese
Usa
Generi
Thriller, Drammatico
Durata
120 min.
Formato
Colore
Regista
Scott Z. Burns
Attori
Adam Driver
Jon Hamm
Annette Bening
Ted Levine
Michael C. Hall
Tim Blake Nelson
Guy Boyd

Daniel J. Jones (Adam Driver), membro del comitato d'investigazione e d'intelligence del Senato degli Stati Uniti, viene incaricato di far luce sui metodi di prigionia e sugli interrogatori operati della CIA nel periodo che ha seguito i terribili attentati dell'11 Settembre 2001. Dopo anni di studi approfonditi, Jones scopre l'esistenza di pratiche di tortura immorali e crudeli tenute segrete: la Casa Bianca e la CIA impiegheranno tutti gli sforzi possibili per soffocare l'indagine e impedire che queste terribili verità vengano a galla.

Efficace esempio di cinema d’inchiesta capace di fare i conti in maniera urticante e destabilizzante con le ferite della storia recente degli Stati Uniti d’America, The Report si configura come una sulfurea indagine negli strascichi più sordidi dell’11 settembre e sulle conseguenze pragmatiche di quell’evento che cambiò il volto degli USA e del mondo intero. La regia di Scott Z. Burns, produttore, sceneggiatore e collaboratore abituale di Steven Soderbergh, è tutta al servizio di un copione minuzioso e dettagliato tanto nell’esubero di dati, dettagli e indicazioni temporali, scandite oltretutto da puntuali cartelli, quanto nella messa a punto delle dietrologie e delle varie piste che si celano dietro gli eventi narrati. Cimentandosi con la missione ardua e tutt’altro che agevole di restituire in chiave cinematografica un dossier di circa settemila pagine, The Report soffre sicuramente di qualche momento verboso e macchinoso e di alcune sparute lungaggini, ma è encomiabile la capacità di fornire una compiutezza e un’organicità a un materiale così corposo e scottante, con un piglio eloquente, saturo di chiaroscuri e contraddizioni sul piano dialettico, e al contempo tesissimo sul piano formale. Il risultato è un prodotto dal taglio cronachistico ma non per questo non incandescente, rafforzato dalla prova di un sempre puntuale Adam Driver, asciutto e millimetrico nel ritratto di un uomo alle prese con un’ossessione lavorativa tale da cannibalizzare e prosciugare ogni altra implicazione della sua esistenza. Annette Bening veste i panni del senatore democratico Dianne Feinstein. Nel cast anche Jon Hamm e Michael C. Hall. Distribuito nelle sale italiane per tre giorni (18, 19, 20 novembre 2019), prima dell’approdo su Amazon Prime Video dal successivo 29 novembre. 

Maximal Interjector
Browser non supportato.