X-Men: Giorni di un futuro passato
X-Men: Days of Future Past
2014
Paese
Usa
Generi
Azione, Avventura
Durata
131 min.
Formato
Colore
Regista
Bryan Singer
Attori
Hugh Jackman
Michael Fassbender
James McAvoy
Ian McKellen
Patrick Stewart
Ellen Page
Nicholas Hoult
Halle Berry
Jennifer Lawrence
In un futuro dove l'umanità è sotto il dominio degli automi, Wolverine (Hugh Jackman) torna nel passato per risolvere alla radice il problema e cambiare il presente. Uno dei capitoli più interessanti della bibliografia sugli X-Men ha finalmente visto la luce sul grande schermo, per mano di colui che aveva dato il via alla saga cinematografica nel 2000: Bryan Singer. Ci si aspettava un passo avanti rispetto a X-men: L'inizio (2011), ma Singer si rifugia nel passato piuttosto che proiettarsi nel futuro, e questo sapore di déjà-vu non fa bene all'esito complessivo della pellicola. Un misto tra Matrix (1999), con tanto di sentinelle, e un film sui supereroi, X-Men – Giorni di un futuro passato è ancora una volta “wolverinecentrico”, con Hugh Jackman a giganteggiare e gli altri attori a fare da comprimari. Agli appassionati farà piacere vedere nello stesso film il professor Xavier da giovane (James McAvoy) e da adulto (Patrick Stewart), e lo stesso si può dire di Magneto – egregiamente interpretato da Michael Fassbender e Ian McKellen – ma sembra tutto costruito a tavolino, senza emozione, senza la spinta genuina di cui si erano nutriti i primi due capitoli. Il finale, in linea con tutta la pellicola, è riservato agli affezionati della serie.
Maximal Interjector