Vita di Pi
Life of Pi
2012
Paesi
Usa, Taiwan, Gran Bretagna
Generi
Avventura, Fantasy
Durata
127 min.
Formato
Colore
Regista
Ang Lee
Attori
Suraj Sharma
Irrfan Khan
Adil Hussain
Rafe Spall
Tabu
Vibish Sivakumar
Gérard Depardieu
L'adolescente Piscine Molitor Patel, detto Pi (Suraj Sharma), è l'unico sopravvissuto al naufragio della nave su cui viaggia con la sua famiglia e gli animali dello zoo paterno. Sballottato per giorni su una barca in mezzo all'oceano, Pi ha un unico compagno di viaggio: una tigre di nome Richard Parker. Anni dopo, un Pi adulto (Irrfan Khan) narra la sua incredibile storia a uno scrittore (Rafe Spall). L'adattamento dell'omonimo romanzo del canadese Yann Martel (2001) è un progetto rimasto in stand by per anni e passato tra le mani di diversi registi, da M. Night Shyamalan ad Alfonso Cuarón, da Jean-Pierre Jeunet fino ad Ang Lee. La scelta definitiva si è rivelata vincente, in quanto pochi cineasti posseggono la versatilità del taiwanese, capace di misurarsi con i più diversi generi e combinare entertainment e respiro autoriale. Vita di Pi è proprio questo: una riuscita e ambiziosa sintesi tra spettacolo visivo e un contenuto di profonda complessità dove si fondono favola avventurosa, racconto di formazione e riflessione spirituale. Come fanno negli stessi anni i colleghi Scorsese (Hugo Cabret, 2011) e Cuarón (Gravity, 2013), Lee sfrutta i prodigi del 3D e della tecnologia digitale non per confezionare un semplice blockbuster, ma per portare avanti un'idea di cinema molto personale, che attinge a grandi modelli letterari – Conrad, Melville, Kipling – e mette in scena una straordinaria apoteosi panteistica della Natura. Quattro Oscar: regia, fotografia (Claudio Miranda), colonna sonora (Mychael Danna), effetti speciali (Bill Westenhofer, Guillaume Rocheron, Erik De Boer, Donald Elliott).
Maximal Interjector
Browser non supportato.