Arianna
Love in the Afternoon
1957
Paese
Usa
Generi
Sentimentale, Commedia, Drammatico
Durata
130 min.
Formato
Bianco e Nero
Regista
Billy Wilder
Attori
Audrey Hepburn
Gary Cooper
Maurice Chevalier
John McGiver
Van Doude
Lise Bourdin
Parigi. Figlia di un investigatore privato (Maurice Chevalier) che tiene d'occhio la moglie di un potente banchiere, Arianna (Audrey Hepburn) scopre che il marito ha intenzione di uccidere l'amante di lei, il viveur miliardario Frank Flannagan (Gary Cooper): cercherà di avvisarlo, ma se ne innamorerà a sua volta. Prima collaborazione di Billy Wilder con lo sceneggiatore I.A.L. Diamond, con cui siglerà un memorabile sodalizio artistico, e opera leggermente di transizione, per come ripropone elementi delle opere precedenti del regista (le atmosfere noir annacquate; la storia d'amore che diventa favola; l'umorismo tagliente che a volte fa irruzione) cercando di fonderli assieme, Arianna è l'ennesima commedia dal sapore mitteleuropeo, elegante e sofisticata, del maestro del cinema americano degli anni '50. Questa volta il ritmo è più disteso, ma la forza dell'intreccio, che come sempre in Wilder gioca tutto su scambi di identità e doppi giochi, porta il film sui consueti alti livelli, riuscendo a evitare l'insidia del “già visto”. Cast assolutamente perfetto, con Gary Cooper che sostituì Cary Grant all'ultimo minuto (curiosamente, era successa la stessa cosa con Humphrey Bogart nel precedente Sabrina del 1954) nella parte del dongiovanni, con una Audrey Hepburn come sempre impeccabile nei panni della dolce e ingenua ragazza innamorata e, infine, con uno spassoso Maurice Chevalier che chiude il più classico dei triangoli amorosi. Passato in secondo piano, andrebbe recuperato. Un gioiellino.
Maximal Interjector
Browser non supportato.