Blackhat
Blackhat
2015
Premium Cinema 1
il 24/06   dalle ore 21:15
Paese
Usa
Generi
Thriller, Noir
Durata
133 min.
Formato
Colore
Regista
Michael Mann
Attori
Chris Hemsworth
Tang Wei
Leehom Wang
Viola Davis
Ritchie Coster
Holt McCallany
Yorick van Wageningen
John Ortiz
William Mapother

Hacker confinato in un carcere federale, Nicholas Hathaway (Chris Hemsworth) è chiamato dall'ex compagno di college Dawai Chen (Leehom Wang) per identificare e sventare una pericolosissima rete di criminalità informatica che opera a livello mondiale. Nicholas si trova a dover collaborare con la polizia americana e si innamora di Lien (Tang Wei), esperta ingegnere di rete nonché sorella di Dawai.

Cyber-thriller in cui Michael Mann disattende le convenzioni del genere e prosegue con coerenza un percorso iniziato da Collateral (2004) in poi, radicalizzando l'uso sperimentale del digitale, parlando della contemporaneità e delle sue intrinseche contraddizioni attraverso la ricerca formale. Il regista racconta una società sempre più digitalizzata, anaffettiva e spietata, ma il tutto è filtrato attraverso un punto di vista profondamente umanista e un lirismo malinconico, consapevolmente fuori dal tempo e alieno a ogni moda. In un'epoca dominata dalla tecnologia, dove le guerre si combattono a distanza e il nemico non mostra il proprio volto, Mann mostra di continuare ad avere fiducia nei rapporti interpersonali (d'amore, d'amicizia, di fratellanza), nelle insicurezze individuali e nella fallibilità umana come antidoto al cinismo del presente. La sontuosa messa in scena regala scene d'azione memorabili e sottolinea la fede del regista nella potenza delle immagini come strumenti narrativi e significativi, in cui un gioco di sguardi o dei silenzi riescono ad avere maggiore valore espressivo di un dialogo qualsiasi. E anche se non tutto funziona al meglio per via di uno script scricchiolante e di interpretazioni non sempre all'altezza, Mann riesce comunque a dar vita a un'opera di grande spessore che distilla un senso di smarrimento e inquietudine: un progetto personale e coraggioso che però, purtroppo e immeritatamente, ha fatto flop al botteghino.

Maximal Interjector
Browser non supportato.