The Departed – Il bene e il male
The Departed
2006
Netflix
Paese
Usa
Generi
Drammatico, Gangster
Durata
151 min.
Formato
Colore
Regista
Martin Scorsese
Attori
Leonardo DiCaprio
Matt Damon
Jack Nicholson
Vera Farmiga
Martin Sheen
Mark Wahlberg
Ray Winstone
Alec Baldwin
Il poliziotto Billy Costigan (Leonardo DiCaprio) si infiltra nella gang del malavitoso Frank Costello (Jack Nicholson). Quest'ultimo, a sua volta, ha una talpa nella polizia, Colin Sullivan (Matt Damon). Ognuno lotterà per non essere scoperto e smascherare l'identità dell'altro.

Il ritorno di Scorsese all'amato genere gangsteristico, a undici anni di distanza da Casinò (1995) e dopo una serie di grandi produzioni eterogenee spesso male accolte dalla critica, avviene all'insegna del remake. Lo spunto è infatti un bel poliziesco di Hong Kong, Infernal Affairs (2002) di Andrew Lau e Alan Mak, le cui vicende vengono traslate sulle strade di una metropoli americana: non però la prediletta New York, bensì la – solo apparentemente – più pulita Boston, dove si consuma la guerra infinita tra sbirri e criminali ormai tecnologizzati (l'onnipresenza di cellulari e device è uno degli aspetti peculiari del film), che soppiantano le tradizionali figure scorsesiane dei goodfellas. Forme nuove per raccontare temi ben cari all'autore, in un prodotto che rischia però di apparire mainstream e poco personale: in effetti, non ci sono chissà quali guizzi che lo facciano risaltare sull'originale hongkonghese e alcune scelte visive sanno un po' di già visto. Nonostante questo, la tensione è altissima e la confezione complessiva indubbiamente efficace. Tra i personaggi, tutti scritti con buona cura, svetta il luciferino antagonista interpretato da un Jack Nicholson squisitamente sopra le righe. Notevole, inoltre, la conclusione: un pugno nello stomaco di rara crudeltà e amarezza. Seppur non sia certamente tra i risultati migliori della sua carriera, con The Departed – Il bene e il male l'Academy ha ripagato Scorsese di decenni di “schiaffi”: l'Oscar è andato a film, regia, sceneggiatura non originale (William Monahan) e montaggio (Thelma Schoonmaker).
Maximal Interjector
Browser non supportato.