Ferie d'agosto
1996
Rete 4
il 14/08   dalle ore 23:50
Paese
Italia
Genere
Commedia
Durata
110 min.
Formato
Colore
Regista
Paolo Virzì
Attori
Silvio Orlando
Laura Morante
Ennio Fantastichini
Sabrina Ferilli
Gigio Alberti
Piero Natoli
Antonella Ponziani
Raffaele Vannoli
Silvio Vannucci
Rocco Papaleo
In vacanza sull'isola laziale di Ventotene, due famiglie si ritrovano vicine di casa. Il primo gruppo è formato da Sandro Molino (Silvio Orlando), giornalista e attivista di sinistra, la compagna (Laura Morante) e la di lei figlia (Agnese Claisse) avuta dall'ex marito Mauro (Silvio Vannucci). Nella villetta a fianco il capofamiglia è l'imprenditore Ruggero Mazzalupi (Ennio Fantastichini,) con la moglie Luciana (Paola Tiziana Cruciani) e la cognata Marisa (Sabrina Ferilli) col marito Marcello (Piero Natoli). Tra le due comitive, una più pignola, di sinistra e radical chic, l'altra più "caciarona" e di destra, nasceranno scontri e poi incontri, conflitti "spiccioli" o sentimentali.

Premiato con il David di Donatello per miglior film, Ferie d'agosto è l'opera seconda del livornese Paolo Virzì, che sceglie un classico momento di aggregazione italiana, le vacanze al mare, per fare un bozzetto "sociocinematografico" delle famiglie borghesi del Belpaese. È chiara quasi da subito la motrice del racconto: lo scontro dei valori che dominano i modi di vivere delle due famiglie di estrazioni politiche diverse. Virzì, anche penna del film, si impegna molto a evidenziare caratteristiche, pregi e difetti dell'una e dell'altra sponda familiare, ma questo gioco di "bilanciamento" a lungo andare stanca e soffoca la parte più interessante: il racconto delle infelicità dei protagonisti. Non mancano battute divertenti e riflessioni serie in questa commedia con brezza estiva, ma, complice un racconto che si dilunga a danno del ritmo, Ferie d'agosto s'incrina tra l'essere un buon prodotto televisivo (destinazione per la quale non è stato pensato) e un film sotto la soglia della sufficienza.
Maximal Interjector
Browser non supportato.