Frutto proibito
The Major and the Minor
1942
Paese
Usa
Generi
Commedia, Sentimentale, Comico
Durata
100 min.
Formato
Bianco e Nero
Regista
Billy Wilder
Attori
Ginger Rogers
Ray Milland
Rita Johnson
Robert Benchley
Diana Lynn
Edward Fielding
Dopo una deludente esperienza lavorativa a New York, Susan (Ginger Rogers) decide di tornare al suo paesino d'origine, ma, giunta in stazione, si rende conto di non avere abbastanza soldi per comprare il biglietto del treno intero: decide così di fingersi una bambina undicenne, così da pagare un prezzo ridotto. Sul treno, ancora nei panni di una bimba, incontrerà tuttavia l'amore della sua vita, il maggiore Kirby (Ray MIlland). Dopo l'esordio alla regia in Francia nel 1934 (con Amore che redime) e dopo essere diventato uno dei più fortunati sceneggiatori di Hollywood (doppia nomination all'Oscar per La porta d'oro e Colpo di fulmine, entrambi del 1941), Billy Wilder passa nuovamente dietro la macchina da presa, girando uno dei più arguti e maliziosi divertissement dei primi anni '40. Nonostante il registro da classica commedia degli equivoci, Frutto proibito costituisce una sottilissima parabola, non priva di riferimenti erotici, sui tabù del travestimento, del sesso con i minori (temi in futuro tipicamente wilderiani, si pensi ad A qualcuno piace caldo del 1959) e, non ultimo, su un paese, l'America, schiavo di rigide convenzioni. Interessanti, infine, le leggere incursioni della propaganda alleata (gli USA erano entrati in guerra nel 1941), concentrate soprattutto nella figura del maggiore Kirby, soldato che vorrebbe andare al fronte ma è trattenuto a casa dalla compagna.
Maximal Interjector
Browser non supportato.