Casinò
Casino
1995
Paese
Usa
Generi
Drammatico, Gangster
Durata
178 min.
Formato
Colore
Regista
Martin Scorsese
Attori
Robert De Niro
Joe Pesci
Sharon Stone
James Woods
Frank Vincent
Las Vegas, anni '70. Sam “Ace” Rothstein (Robert De Niro) diventa direttore di una casa da gioco di proprietà della mafia. Verrà trascinato in un vortice di autodistruzione dall'impulsivo amico Nicky Santoro (Joe Pesci) e dall'affascinante moglie cocainomane Ginger (Sharon Stone).

Cinque anni dopo Quei bravi ragazzi (1990), Scorsese dirige un film speculare a quest'ultimo che può essere visto anche come l'episodio finale di una trilogia sulla comunità italoamericana avviata da Mean Streets (1973). Il testo di partenza è ancora di Nicholas Pileggi (lo stesso di Quei bravi ragazzi), ma al marciume delle strade newyorkesi subentrano il luccichio di una città nata corrotta e un deserto costellato di cadaveri, mentre i personaggi appaiono più tragici rispetto al film del 1990: in particolare De Niro è la summa malinconica, dolente e incapace di sottrarsi al proprio destino dei suoi precedenti antieroi scorsesiani. Il dio denaro è il motore che muove le azioni di un gruppo di omuncoli sullo sfondo di un paradiso di cartapesta e lustrini, reso vivido da una regia sfrenata che intensifica l'uso di dolly, steadycam, ralenti e movimenti di macchina virtuosistici. La costante voce narrante e la partitura musicale ininterrotta (dalla Passione secondo San Matteo di Bach a The House of the Rising Sun passando per Stones, Devo e Otis Redding) danno tocchi di manierismo, ma di alta classe. Nel cast, brilla Sharon Stone in uno dei ruoli più intensi e sfaccettati della sua carriera.
Maximal Interjector
Browser non supportato.