Incontri a Parigi
Les rendez-vous de Paris
1995
Mubi
Paese
Francia
Generi
Commedia, Sentimentale
Durata
94 min.
Formato
Colore
Regista
Eric Rohmer
Attori
Clara Bellar
Antoine Basler
Mathias Mégard
Aurore Rauscher
Serge Ranko
Michael Kraft
Veronika Johansson
Bénédicte Loyen
Tre episodi sulle avventure amorose di alcuni giovani parigini. Appuntamento alle sette: alcuni incontri in un bar del Beaubourg stravolgono il rapporto dei fidanzati Esther (Clara Bellar) e Horace (Antoine Basler). Le panchine di Parigi: giovane insegnante di matematica in crisi sentimentale (Aurore Rauscher) suggerisce al proprio ragazzo (Serge Ranko) di darsi appuntameto in alcuni suggestivi luoghi di Parigi per discutere delle proprie difficoltà. Madre e figlio 1907: attratto da una bella svedese (Veronika Johansson) che deve accompagnare al Musée Picasso, un giovane pittore (Michael Kraft) rimane colpito dal fascino di un'altra ragazza (Bénédicte Loyen). Indeciso su quale corteggiare, le perderà entrambe.

A settantacinque anni Rohmer sembra non aver perso lo smalto dei bei tempi e confeziona un'opera che è una panoramica sui temi ricorrenti della sua produzione passata (la scelta "morale", il destino, l'analisi del rapporto uomo-donna) girata con spirito tutt'altro che compassato. Nulla di nuovo, anzi, ma la minuziosa caratterizzazione dei personaggi (fuori dal tempo) di ascendenza letteraria vive in perfetta sintonia con un'atmosfera très chic che esalta Parigi senza soffermarsi sui soliti scorci: i lungosenna, il boulevard de Courcelles, la fontana Médicis, il cimitero di St. Vincent, il parchi di Belleville, della Villette, di Montsouris, i giardini del Trocadéro, le serres d'Auteuil e il Bateau-Lavoir, Montmartre, Musée Picasso diventano per Rohmer, attraverso un processo di auto-citazione nella scelta delle location, luoghi-simbolo di un cinema profondamente coerente con se stesso.
Maximal Interjector
Browser non supportato.