Un ragazzo, tre ragazze
Conte d'été
1996
Mubi
Paese
Francia
Generi
Commedia, Drammatico, Sentimentale
Durata
113 min.
Formato
Colore
Regista
Eric Rohmer
Attori
Melvil Poupaud
Amanda Langlet
Gwenaëlle Simon
Aurelia Nolin
In vacanza sulla costa bretone, il giovane studente di matematica Gaspard (Melvil Poupaud), mentre aspetta l'arrivo della fidanzata Lena (Aurélia Nolin), intreccia un rapporto prima con Margot (Amanda Langlet) e poi con Solène (Gwenaëlle Simon). Di fronte alla scelta paleserà la sua codardia.

Da sempre affascinato dal mondo giovanile e dalle (effimere?) dinamiche amorose che ruotano attorno ad esso, il settantaseienne Rohmer, raffinato demiurgo, si mette di nuovo in gioco: un racconto concepito nella forma del diario, squisitamente semplice nella sua stratificazione teorica, rappresenta un ulteriore tassello da aggiungere alla filmografia del suo autore. Ricerca di evasione, insicurezza, dramma della scelta, possesso e sottomissione, il tutto racchiuso in una cronaca estiva dominata dal caso che si specchia nella pittorica purezza delle location (Dinard, Saint-Lunaire, Saint-Malo). Elegante e coinvolgente, ma un po' prolisso e troppo ridondante. Amanda Langlet è stata la protagonista del precedente film di Rohmer Pauline alla spiaggia (1983), mentre Poupaud, qui al suo primo ruolo di rilievo, darà prova del suo sconfinato talento in Laurence Anyways (2012) di Xavier Dolan. Terzo capitolo dei Racconti delle quattro stagioni, vanta un discutibile titolo italiano che vanifica la continuità con le altre opere del regista appartenenti allo stesso ciclo. Presentato nella sezione Un Certain Regard del Festival di Cannes.
Maximal Interjector
Browser non supportato.