Joaquin

Phoenix

28 ottobre 1974, San Juan (Porto Rico)
Premi Principali
Premio per il miglior attore al Festival di Cannes 2017
Coppa Volpi per il miglior attore alla Mostra del Cinema di Venezia 2012
Golden Globe al miglior attore in un film commedia o musicale 2006

Attore. Incoraggiato dai genitori esordisce al cinema nel 1986, con Space Camp – Gravità zero (SpaceCamp), ma dopo l’esperienza con Ron Howard, in Parenti, amici e tanti guai (Parenthood) si allontana dalla scena hollywoodiana per qualche anno. Nel 1993 è presente quando suo fratello River muore per overdose, un evento che prolunga la sua assenza dalle scene, dove torna nel 1995, lavorando con Gus Van Sant per Da morire (To Die For). Nel 2000 è Commodo ne Il gladiatore (Gladiator) di Ridley Scott, il primo vero ruolo importante della sua carriera, che gli vale nomination a Oscar, Golden Globe e BAFTA. Recita per M. Night Shyamalan in Signs (2002) e The Village (2004), mentre nel 2006 ottiene il Golden Globe per la sua interpretazione di Johnny Cash in Quando l’amore brucia l’anima (Walk the Line, 2005). Importante la collaborazione con James Gray, ma è con Paul Thomas Anderson che regala le interpretazioni migliori: Coppa Volpi a Venezia per The Master (2012) e memorabile in Vizio di forma (Inherent Vice, 2014). Scelto per interpretare Joker nel film dedicato al principe del crimine di Gotham. Vince il premio per il miglior attore al Festival di Cannes nel 2017 per la sua interpretazione in A Beautiful Day (You Were Never Really Here, 2017) di Lynne Ramsay.

Ordina Per

Film con Joaquin Phoenix

Nessun film presente
Maximal Interjector
Browser non supportato.