Cléo dalle 5 alle 7
Cléo de 5 à 7
1962
Paesi
Francia, Italia
Genere
Drammatico
Durata
90 min.
Formati
Colore, Bianco e Nero
Regista
Agnès Varda
Attori
Corinne Marchand
Antoine Bourseiller
Dominique Davray
Dorothée Blanck
Michel Legrand
La cantantina Cléo (Corinne Marchand) vaga per Parigi in attesa di scoprire i referti medici che potrebbero accertarle un male mortale. Lungo la strada, per due ore, incontra tanta gente. E tanta vita attorno a lei. Il secondo film di Agnès Varda, dopo il poco conosciuto La Pointe-Courte (1955), è soprattutto un'opera sul tempo. Tempo di conoscere, di vivere e (forse) di morire; tempo che diventa attesa, ripensamento della propria percezione nei confronti dell'universo e scoperta del proprio valore. A lungo andare un po' ridondante (ma non potrebbe essere altrimenti), la pellicola è però dotata di un soggetto straordinario in grado di far riflettere con forza su temi profondissimi e di avvicinare lo spettatore alla tormentata protagonista, interpretata da un'indimenticabile Corinne Marchand. Ottima la confezione e credibili i dialoghi scritti dalla stessa Varda, che dimostra già un'invidiabile maturità. Camei di Jean-Luc Godard, Anna Karina e Jean-Claude Brialy. Presentato in concorso al Festival di Cannes.
Maximal Interjector
Browser non supportato.