Troppo forte
1986
Paese
Italia
Generi
Commedia, Grottesco
Durata
110 min.
Formato
Colore
Regista
Carlo Verdone
Attori
Carlo Verdone
Alberto Sordi
Stella Hall
Sal Da Vinci
Mario Brega
John Steiner

Oscar Pettinari (Carlo Verdone), spiantato stuntman aspirante attore, si fa chiamare Troppo forte. Dopo essere stato scartato a un provino, Oscar conosce l'avvocato Giangiacomo Pigna Corelli Inselci (Alberto Sordi) che consiglia al giovane di inscenare un incidente per costringere il produttore del film a pagargli i danni o quanto meno assumerlo come protagonista di un film. Ma la macchina che investe Oscar è guidata da una bellissima attrice americana, Nancy (Stella Hall), di cui Oscar finisce irrimediabilmente per innamorarsi.


Dopo In viaggio con papà (1982), Carlo Verdone e Alberto Sordi tornano a lavorare fianco a fianco. Il simbolo della comicità romana e il suo erede designato in questa circostanza mostrano una maggiore alchimia, si divertono e regalano duetti sfiziosi (benchè in più di un'occasione Sordi rischi di scivolare nella macchietta). A mancare però è una struttura narrativa forte capace di sostenere e rivitalizzare un film troppo discontinuo che alterna momenti riusciti e convincenti ad altri decisamente più prevedibili e poco ispirati. A prevalere è la sensazione di trovarsi dinnanzi a un prodotto che percorre strade già battute con successo e ripropone con poca originalità situazioni, stilemi e personaggi consolidati, risultando godibile ma tutto sommato scontato e privo di sussulti o momenti veramente memorabili. In ogni caso, Oscar Pettenati rimane uno dei personaggi più gustosamente veraci di tutta la filmografia del regista romano. La bella colonna sonora del film è composta da Antonello Venditti. Sceneggiatura di Carlo Verdone, Alberto Sordi, Sergio Leone e Rodolfo Sonego.

Maximal Interjector
Browser non supportato.