Il comune senso del pudore
1976
Paese
Italia
Genere
Commedia
Durata
126 min.
Formato
Colore
Regista
Alberto Sordi
Attori
Alberto Sordi
Rossana Di Lorenzo
Cochi Ponzoni
Florinda Bolkan
Silvia Dionisio
Gisela Hahn
Claudia Cardinale
Giuseppe Colizzi
Dagmar Lassander
Philippe Noiret
Giacomo Furia
Film a episodi: l'operaio Giacinto (Alberto Sordi) porta al cinema sua moglie (Rossana Di Lorenzo) per festeggiare un anniversario di matrimonio, ma s'imbatte soltanto in pellicole di genere erotico; il direttore di una rivista pornografica (Cochi Ponzoni) viene arrestato; Armida (Claudia Cardinale) è attratta da quei giornaletti che suo marito, il pretore Ballarin (Pino Colizzi), tanto disprezza; un'attrice nordica (Dagmar Lassander) si rifiuta di interpretare una sequenza a luci rosse. I cambiamenti nel “comune senso del pudore” e la diffusione dell'erotismo, nell'editoria e nel cinema, sono le tematiche principali di questa commedia a episodi diretta da Alberto Sordi. Non mancano i passaggi divertenti (soprattutto nel primo episodio), ma il film ha un andamento paradossalmente timido, e non riesce a sviluppare una riflessione sociale sull'argomento davvero degna di nota. Chi vuol farsi qualche risata può tranquillamente accontentarsi: non ci sono grandi cali e il risultato rimane godibile fino in fondo, ma resta il dispiacere per un'operazione che avrebbe potuto essere ben più cinica, sarcastica e grottesca. Attori altalenanti: Claudia Cardinale, ad esempio, sembra crederci poco.
Maximal Interjector
Browser non supportato.