Finché c'è guerra c'è speranza
1974
Paese
Italia
Generi
Drammatico, Commedia
Durata
116 min.
Formato
Colore
Regista
Alberto Sordi
Attori
Alberto Sordi
Silvia Monti
Alessandro Cutolo
Edoardo Faieta
Sergio Puppo
Sami Bahari
L'ex commerciante lombardo Pietro Chiocca (Alberto Sordi) è ora un trafficante d'armi che viaggia in lungo e in largo nei paesi del Terzo Mondo per vendere gli armamenti al miglior offerente. Per non far mancare nulla alla propria famiglia, abituata a vivere nell'agio, non esita a ricorrere a inganni per concludere i suoi loschi affari. Ben presto si dovrà confrontare con una scomoda realtà. Alberto Sordi torna dietro la macchina da presa con una pellicola dal sapore decisamente più amaro rispetto alle precedenti (Polvere di stelle del 1973) e capace di assumere le fattezze di un'opera di denuncia. L'attore e regista romano non si sofferma solamente (e banalmente) a trattare il tema della guerra, anzi lo sfrutta come cornice ideale in cui condurre un'analisi del profilo di un piccolo borghese cinico e benestante. Il risultato, però, è più accomodante di quello che vuole far credere e non mancano diverse lacune e passaggi a vuoto: il ritratto del protagonista è curato, ma le figure di contorno sono stereotipate e prive di spessore.
Maximal Interjector
Browser non supportato.