Piccolo grande amore
1993
Paese
Italia
Generi
Commedia, Sentimentale
Durata
105 min.
Formato
Colore
Regista
Carlo Vanzina
Attori
Barbara Snellenburg
Raoul Bova
David Warner
Susannah York
Sofia (Barbara Snellenburg) è una principessa "ribelle" che viene spesso paparazzata con atleti bellocci. Per evitare il matrimonio organizzato dal padre (David Warner) con un danaroso reggente, scappa di casa e vola in Sardegna: si innamorerà del bell'istruttore di nuoto (Raoul Bova). Il ralenti del ventiduenne Raul Bova che esce dall'acqua accompagnato dalla colonna sonora di Enya è uno dei punti più bassi toccati dal cinema italiano negli anni '90. Piccolo grande amore è una pellicola banale e mal recitata, con tutti gli attori ridoppiati e uno sviluppo del soggetto scontato; e il risultato sfiora il ridicolo, esaltato dall'aura finto-patinata delle inquadrature. La storia di due ragazzi di ceti sociali opposti che si innamorano è ormai vetusta e Vanzina condisce il tutto con musiche dance (What Is Love di Haddaway, All That She Wants degli Ace of Base, solo per citarne alcune) ottime per montare il trailer; il che, comunque, è già qualcosa. Il lieto fine è d'obbligo per un disastro totale senza rimedio. Esiste una versione con scene aggiuntive della durata di 150 minuti, disponibile in DVD e raramente trasmessa nei passaggi televisivi. Susanna York (!!!) è la regina Cristina.
Maximal Interjector
Browser non supportato.