Fantozzi
1975
Amazon Prime Video
Paese
Italia
Generi
Commedia, Comico
Durata
103 min.
Formato
Colore
Regista
Luciano Salce
Attori
Paolo Villaggio
Liù Bosisio
Plinio Fernando
Anna Mazzamauro
Gigi Reder
Giuseppe Anatrelli
Paolo Paoloni
Il Ragionier Ugo Fantozzi (Paolo Villaggio) è un comune impiegato di una "Megaditta" pluriramificata e la sua triste vita si svolge tra sfortunate vicissitudini e fallimenti, sia a lavoro che tra le mura domestiche

Tratto da un libro dello stesso Paolo Villaggio, che darà corpo e voce a una delle figure simbolo della commedia italiana, su regia di Luciano Salce nasce Fantozzi, primo di una lunga serie di film che avranno come protagonista lo sfortunatissimo ragioniere, simbolo di un ceto perennemente insoddisfatto, destinato alla mediocrità e a veder frustrate tutte le proprie, seppur modeste, ambizioni. Il film è straordinariamente esilarante, vuoi per il personaggio di Villaggio, vuoi per i vari comprimari (il semicieco collega Filini, interpretato da Gigi Reder, e la bruttarella signorina Silvani, cui dà corpo una grottesca Anna Mazzamauro), ma anche per alcune sequenze diventate presto di culto, come la sfida calcistica scapoli contro ammogliati, la crocifissione in sala mensa o la partita a biliardo. Accanto alla comicità slapstick vi è però una tragicomica riflessione sulle miserie e le piccolezze dell'italiano medio, sottomesso ai ceti alti, vigliacco e micragnoso ma allo stesso tempo tenero e disperato. L'Italia degli anni Settanta viene così ritratta impietosamente, con un quadro sociale che echeggia, anche nel linguaggio ricco di neologismi e stilemi ricorrenti, il feroce romanzo a episodi di Villaggio. Insieme al secondo capitolo, il miglior titolo della serie.
Maximal Interjector
Browser non supportato.