Lo sceicco bianco
1952
Paese
Italia
Genere
Commedia
Durata
85 min.
Formato
Bianco e Nero
Regista
Federico Fellini
Attori
Alberto Sordi
Brunella Bovo
Leopoldo Trieste
Giulietta Masina
Ernesto Almirante
La sposina Wanda (Brunella Bovo) è completamente invaghita del divo dei fotoromanzi noto come “Lo sceicco bianco” (Alberto Sordi), col quale intrattiene un fitto rapporto epistolare. L'uomo però umanamente e affettivamente si rivela molto deludente, spingendo nuovamente Wanda verso il marito. Vero esordio di Federico Fellini dietro la macchina da presa, Lo sceicco bianco è un piccolo grande film avvolto in un'atmosfera frizzante tinta di rosa che non teme di sfociare nella dimensione sognante dell'evasione. In perfetta linea, dunque, con i toni con cui il regista riminese si confronterà per un'intera carriera. Della rappresentazione dei falsi miti e degli idoli di cartapesta, Fellini lascia filtrare con ironia sorniona e sguardo tagliente le contraddizioni, senza mai arrivare a un brusco accento di denuncia. In questa oscillazione tra nostalgia per le icone popolari più seducenti e rottura dell'incanto dovuta alla loro irredimibile cialtronaggine risiede non poca della componente agrodolce del primissimo Fellini. Alberto Sordi, alle prese con uno dei personaggi più iconici di tutta la sua fulgida carriera, dà libero sfogo al suo camaleontico talento. Lo scetticismo nei confronti dell'attore romano era palpabile, ma Fellini decise di imporlo a tutti i costi alla produzione.
Maximal Interjector
Browser non supportato.