Federico

Fellini

20 gennaio 1920, Rimini — 31 ottobre 1993, Roma
Premi Principali
Oscar alla carriera 1993
Leone d'oro alla carriera alla Mostra del Cinema di Venezia 1985
Oscar al miglior film straniero 1975
Oscar al miglior film straniero 1964
Palma d'oro al Festival di Cannes 1960
Oscar al miglior film straniero 1958
Oscar al miglior film straniero 1957
Regista e sceneggiatore italiano. Appassionato di disegno fin dalla giovane età, durante l'adolescenza sviluppa uno sconfinato amore per il cinema che lo porta a trasferirsi a Roma dove esordisce come vignettista satirico per la rivista Marc'Aurelio. Dopo alcune esperienze radiofoniche e da sceneggiatore (per Roberto Rossellini e Pietro Germi, tra gli altri), esordisce dietro la macchina da presa nel 1951 con Luci del varietà, co-diretto insieme ad Alberto Lattuada. Realizza poi Lo sceicco bianco (1952) con Alberto Sordi, cui seguono I vitelloni (1953) e La strada (1954), interpretato dalla compagna di una vita Giulietta Masina e vincitore di un Oscar al miglior film straniero. Emblema di un cinema onirico, visionario e personalissimo, Fellini regala negli anni successivi titoli destinati a imprimersi indelebilmente nell'immaginario collettivo: Le notti di Cabiria (1957), ancora una volta Oscar al miglior film straniero, così come (1963) e Amarcord (1973); La dolce vita (1960) con l'attore feticcio Marcello Mastroianni e Anita Ekberg, opera simbolo di un'epoca che ottiene la Palma d'oro a Cannes; Giulietta degli spiriti (1965); Il Casanova di Federico Fellini (1976) con Donald Sutherland; l'ultimo, fiabesco La voce della luna (1990) con Roberto Benigni e Paolo Villaggio. Nel 1985 riceve alla Mostra del Cinema di Venezia il Leone d'oro alla carriera e nel 1993 gli viene conferito l'Oscar onorario alla carriera.
Ordina Per

Film di Federico Fellini

Nessun film presente
Ordina Per

Film con Federico Fellini

Nessun film presente
Maximal Interjector
Browser non supportato.