Viva l'Italia
1961
Paesi
Italia, Francia
Generi
Storico, Documentario
Durata
138 min.
Formato
Colore
Regista
Roberto Rossellini
Attori
Renzo Ricci
Paolo Stoppa
Franco Interlenghi
Giovanna Ralli
Attilio Dottesio
La storia dell'impresa dei mille di Garibaldi (Renzo Ricci), dallo sbarco a Marsala passando per la battaglia di Volturno fino al controverso incontro sopra Napoli con Vittorio Emanuele II, che sancì la sottomissione dell'eroe dei due mondi al regno dei Savoia. Pellicola celebrativa, realizzata in occasione della ricorrenza dei 100 anni dall'Unità d'Italia, che segnò l'ingresso di Rossellini in quella fase didattica (o didascalica) in cui il regista romano si dedicò interamente a film di rievocazione storica trasmessi in televisione. Nonostante l'approccio pedagogico e la confezione piuttosto canonica, Viva l'Italia risulta interessante per il respiro semi-documentaristico che porta ancora i segni del Neorealismo. Nasce come “continuazione” del lavoro fatto quindici anni prima con Paisà (1946), dove si racconta, di nuovo, la liberazione della penisola italiana dal Sud verso Nord. Gli spunti migliori sono rappresentati dai momenti in cui le scene di massa (la battaglia del Volturno e quella di Calatafimi) si fondono con la realtà documentaristica di quei luoghi, filmati cento anni dopo: i segni della guerra reale si mescolano con la guerra rievocata dell'800, creando un forte impatto visivo. Un prodotto che sembra pensato per essere mostrato a scuola.
Maximal Interjector
Browser non supportato.